Air Liquide a picco a Parigi. Non piace la fusione con Airgas

(Teleborsa) – Pollice verso del mercato al mega deal tra Airgas e Air Liquide.

I titoli del produttore di gas stanno crollando a Parigi del 6,55% all’indomani dell’annuncio dell’OPA del produttore francese sulla rivale statunitense.

Lo scenario su base settimanale di Air Liquide rileva un allentamento della curva rispetto alla forza espressa dal Cac 40. Tale ripiegamento potrebbe rendere il titolo oggetto di vendite da parte degli operatori.

Le implicazioni di breve periodo del colosso della chimica sottolineano l’evoluzione della fase positiva al test dell’area di resistenza 120,2 Euro. Possibile una discesa fino al bottom 115,4. Ci si attende un rafforzamento della curva al test di nuovi target 124,9.

Le indicazioni sono da considerarsi meri strumenti di informazione, e non intendono in alcun modo costituire consulenza finanziaria, sollecitazione al pubblico risparmio o promuovere alcuna forma di investimento.
(A cura dell’Ufficio Studi Teleborsa)

Air Liquide a picco a Parigi. Non piace la fusione con Airgas