Air France torna a volare all’Aeroporto di Bari

(Teleborsa) – Air France torna a volare all’Aeroporto di Bari, da cui mancava dal 2003.

Dal 18 luglio al 2 settembre il vettore transalpino opererà il collegamento con Parigi “Charles de Gaulle”, con frequenza pentasettimanale impiegando gli aeromobili A320 da 174 posti e A321 da 143 posti.

Mercoledì, giovedì e sabato il decollo verso la capitale francese è programmato alle 17.50, venerdì alle 14.45, la domenica alle 11.05. Da Parigi la partenza avverrà alle 14.45 di mercoledì, giovedì e sabato con arrivo nello scalo pugliese alle 16.55. II venerdì decollo dalla capitale francese alle 11.15 con arrivo a Bari alle 13.25. La domenica partenza dal Charles de Gaulle alle 8.05 e arrivo a Bari alle 10.15.

Orari concepiti per sviluppare il flusso turistico verso la Puglia, ma anche per stimolare l’uso del principale aeroporto di Parigi, sia per arrivare nel cuore della capitale sfruttando il collegamento con la ReR, sia per proseguire verso destinazioni intercontinentali attraverso il network Air France.

La compagnia ha lanciato il collegamento Bari-Parigi proponendo una tariffa promozionale che parte da 49 euro a tratta. Una sfida a Ryanair  che copra la rotta tra Bari e l’aeroporto di Beauvais, distante 75 km dal centro di Parigi. Nel programma dei voli estivi che saranno attivi da Bari va ricordato quello con Mosca-Domodedovo, che partirà il 24 giugno e avrà frequenza settimanale, operato da S7 airlines con un Boeing 737 da 168 posti.

Air France torna a volare all’Aeroporto di Bari
Air France torna a volare all’Aeroporto di Bari