Air France taglia 400 piloti e le rotte interne brevi

(Teleborsa) – Il piano di Air France che prevede entro la fine del 2020 il taglio su base volontaria di 400 piloti, vale a dire il 10% dell’organico, ha trovato approvazione nel Sindacato nazionale dei piloti di linea francesi (Snpl) che si è detto pronto a firmare l’accordo.

I piloti disposti lasciare riceveranno una indennità corrispondente agli ultimi cinque mesi di stipendio. Intanto, la compagnia aerea, che ha goduto della liquidità governativa per fare fronte all’emergenza Covid-19, è stata invitata a eliminare i voli interni che si svolgono su tratte brevi, ovvero in un tempo inferiore a 150 minuti, e, in alternativa, possono essere coperte con il treno.

Lo ha confermato il ministro dei Trasporti, Jean-Baptiste Djebbar, che in un’intervista all’emittente Rtl ha spiegato che la richiesta è volta a soddisfare esigenze di sostenibilità ambientale. La maggior parte delle rotte brevi interessa l’aeroporto di Parigi Orly. Djebbar ha aggiunto che la misura riguarderà anche le altre compagnie aeree.

(Foto: Jon Flobrant on Unsplash)

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Air France taglia 400 piloti e le rotte interne brevi