Air France KLM, trimestrale bocciata dal mercato

(Teleborsa) – Air France KLM ha pubblicato i risultati del terzo trimestre 2019 che evidenziano passeggeri in aumento del 2,1% rispetto allo stesso periodo del 2018.
Nonostante l’incremento, i ricavi delle unità passeggeri sono leggermente diminuiti del -0,6%, a seguito del contesto macroeconomico mentre i costi unitari hanno visto un rialzo dello 0,4% a valuta e carburante costanti.
Per quel che riguarda il risultato operativo, questo si attesta a 900 milioni di euro, in calo di 165 milioni di euro rispetto al terzo trimestre 2018, con ricavi in ??crescita del 2% e spese di carburante in aumento di 135 milioni di euro.

L’utile netto è di 366 milioni di euro, in calo di 420 milioni di euro rispetto allo scorso anno. Il risultato ha risentito del rafforzamento del dollaro a fine settembre e dell’incidenza finanziaria progressiva di Airbus A380 per 100 milioni di euro.
Infine, l’indebitamento finanziario netto del Gruppo è in calo di 253 milioni di euro a 5,9 miliardi di euro e rapporto debito netto/EBITDA a 1,5x, stabile rispetto al 31 dicembre 2018.

Guardando al futuro, le prospettive di Air France KLM vedono i ricavi delle unità passeggeri di rete per il quarto trimestre 2019 a valuta costante in lieve calo rispetto allo scorso anno. Il Gruppo, per l’intero anno, perseguirà iniziative per ridurre i costi unitari, con una riduzione mirata per il 2019 tra l’1% e lo 0% a valuta e prezzo del carburante costanti.

“Le prestazioni del Gruppo Air France-KLM nel terzo trimestre hanno mostrato una resilienza tra incertezze geopolitiche e un contesto macroeconomico attenuante“, ha affermato Benjamin Smith, CEO di Air France-KLM Group. “A livello operativo, abbiamo raggiunto solide prestazioni durante il periodo di punta del viaggio estivo. Air France e KLM si sono classificate tra i migliori vettori europei legacy in termini di puntualità. Sulla base di prenotazioni a lungo termine in media in anticipo rispetto allo scorso anno e rinnovato impegno per una rigorosa disciplina dei costi, siamo certi di poter realizzare i nostri obiettivi annuali di costo unitario ridotto e coefficiente di leva stabile. Tutti i dipendenti del Gruppo sono mobilitati per garantire il successo delle nostre ambizioni strategiche, che illustreremo ulteriormente in occasione del prossimo Investor Day della prossima settimana.”

Al momento il titolo perde a Parigi il 4,87%.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Air France KLM, trimestrale bocciata dal mercato