Air France KLM rivede l’utile per la prima volta dopo otto anni

(Teleborsa) – Air France KLM torna in utile per la prima volta dal 2008 grazie alle minori spese per il carburante e alla politica del taglio di costi che hanno più che bilanciato il calo delle prenotazioni seguito agli attacchi di Parigi e l’attentato a Bamako, in Mali.

Il 2015 si è chiuso con profitti per 118 milioni di euro, a fronte della perdita di 225 milioni messa a bilancio nell’esercizio precedente, mentre i ricavi sono saliti del 2,8% a 89,82 miliardi di euro.

Il numero uno della compagnia aerea franco-olandese, Alexandre de Junac, ha sottolineato che il risultato è stato determinato dalle misure realizzate nell’ambito del piano Trasform 2015 e per il favorevole andamento del prezzo del carburante, che dal 2014 al 2015 ha prodotto risparmi per 2 miliardi di dollari. Tuttavia, come precisato alla CNBC dal Chief Financial Officer Pierre Francois-Riolacci, in euro il risparmio si assottiglia a 400 milioni di euro.

Il Gruppo si è confermato prudente sulle prospettive per l’esercizio in corso in quanto i benefici sul fronte del carburante potrebbero essere compensati dall’andamento negativo dei cambi e dalla pressione competitiva sui ricavi.

Il mercato ha comunque reagito molto bene ai conti della big dei cieli europea: in questo momento i titoli Air France KLM stanno guadagnando a Parigi il 9,30%.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Air France KLM rivede l’utile per la prima volta dopo otto ...