AIG in rosso. Pesano gli accantonamenti

(Teleborsa) – Giornata nera per il titolo del colosso assicurativo statunitense, che tratta in perdita del 4,39% al Nyse dopo la comunicazione dei risultati trimestrali. 

AIG ha chiuso il 3° trimestre dell’anno con una perdita superiore alle attese, pari a 1,74 miliardi di dollari (eps pari a 1,91 dollari), a causa degli accantonamenti legati alle catastrofi naturali pari a ben 836 milioni di dollari. Nel 3° trimestre del 2016 la società aveva registrato un utile pari a 462 milioni di dollari (eps pari a 42 cent).
Le attese del mercato erano per una perdita per azione di 79 cent.

A livello tecnico, le implicazioni di breve periodo di AIG sottolineano l’evoluzione della fase positiva al test dell’area di resistenza 63,16 dollari USA. Possibile una discesa fino al bottom 61,41. Ci si attende un rafforzamento della curva al test di nuovi target 64,91.

Le indicazioni non costituiscono invito al trading.

(A cura dell’Ufficio Studi Teleborsa)

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

AIG in rosso. Pesano gli accantonamenti