AIE, nel 2016, frena la domanda globale di petrolio

La crescita della domanda globale di petrolio dovrebbe rallentare nel 2016. E’ quanto rivela l’Oil Market Reort di ottobre dell’AIE dove si legge inoltre che dal 2015, anno in cui la domanda globale è arrivata ai massimi da cinque anni a 1,8 milioni di barili al giorno, nel 2016 rallenterà a 1,2 milioni di barili al giorno del 2016.

Il bollettino mensile dell’AIE spiega inoltre che nel mese di settembre, l’offerta mondiale di petrolio è rimasta stabile introno ai 96,6 milioni di barili al giorno.

La bassa produzione non OPEC è stata controbilanciata da un leggero aumento del greggio OPEC. L’ offerta che interessa attualmente i mercati petroliferi- spiega ancora l’AIE- permarrà anche nel 2016 e verrà probabilmente accentuata dall’aumento delle esportazioni iraniane, qualora le sanzioni contro Teheran vengano ritirate come previsto, dopo lo storico accordo sul programma nucleare di Teheran.

AIE, nel 2016, frena la domanda globale di petrolio