Agatos costituisce con due partner una ESCO per impianto biometano

(Teleborsa) – Agatos, società specializzata nella progettazione e realizzazione di impianti di biometano, fotovoltaici e per l’efficientamento energetico, annuncia di aver siglato una joint venture per la realizzazione di un impianto di produzione di Biometano basato sull’innovativo processo AGRI del brevetto BIOSIP di Agatos. L’impianto produrrà circa 4 milioni di metri cubi standard di biometano all’anno.

La maggioranza della società veicolo costituita oggi è di una ESCO italiana specializzata nel finanziamento di impianti di efficientamento energetico. Agatos partecipa alla società con una quota di minoranza come anche un importante imprenditore agricolo ed allevatore di bestiame della Lombardia, che oltre all’area per la costruzione conferirà alla società anche tutta la biomassa necessaria all’alimentazione dell’impianto. Questa biomassa comprende i reflui zootecnici provenienti dagli allevamenti di suini, polli e bovini ed i sotto-prodotti derivanti dalle coltivazioni agricole della stessa azienda agricola e di alcune aziende del territorio collegate.

L’Agronomo Valter Valle, che opera da tempo nello staff di Agatos, ha coordinato gli aspetti tecnico-agronomici dell’operazione che, grazie al processo BIOSIP AGRI, permette di abbattere di circa il 70% il contenuto ammoniacale nelle matrici in entrata utilizzando un processo di separazione privo di additivi chimici.

Le società del Gruppo Agatos si occuperanno sia della progettazione ed autorizzazione che della costruzione e della successiva manutenzione dell’impianto. La conduzione verrà fatta con la fattiva collaborazione dell’azienda agricola.

Il titolo oggi guadagna oggi l’8,7% sul Listino.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Agatos costituisce con due partner una ESCO per impianto biometano