Affonda anche la Porsche sul caso Volkswagen

Profondo rosso per il colosso tedesco delle auto sportive, che esibisce una variazione percentuale negativa del 16,38%. IL titolo è scivolato a causa dello scandalo che ha colpito la controllante Volkswagen e risente ora della possibilità di un rimpasto dei vertici: secondo la stampa tedesca il suo CEO Mathias Mueller, che viene indicato come successore di Winterkorn alla Volkswagen. 

L’analisi settimanale del titolo rispetto al World Luxury Index mostra un cedimento rispetto all’indice in termini di forza relativa di Porsche, che fa peggio del mercato di riferimento.

Il quadro tecnico di Porsche segnala un ampliamento della linea di tendenza negativa con discesa al supporto visto a 37,87 Euro, mentre al rialzo individua l’area di resistenza a 48,31. Le previsioni sono di un possibile ulteriore ripiegamento con obiettivo fissato a 33,77.

Le indicazioni sono da considerarsi meri strumenti di informazione, e non intendono in alcun modo costituire consulenza finanziaria, sollecitazione al pubblico risparmio o promuovere alcuna forma di investimento.
(A cura dell’Ufficio Studi Teleborsa)

Affonda anche la Porsche sul caso Volkswagen