Aeroporto Milano Bergamo, ok Autorità a proposta revisione diritti aeroportuali 2017-2020

(Teleborsa) – Ok del Consiglio dell’Autorità di regolazione dei trasporti (ART), alla conformità al Modello tariffario, con riferimento alla proposta di revisione del livello dei diritti aeroportuali presentata per il periodo 2017-2020 dalla SACBO, società che gestisce l’aeroporto di Bergamo-Orio al Serio, “condizionandola all’applicazione di due correttivi e di una serie di prescrizioni”.

In ordine alla ottemperanza di tali correttivi e prescrizioni da parte di SACBO, l’Autorità eserciterà i propri poteri di vigilanza e sanzione.

Con questo di Bergamo Oro al Serio, i procedimenti di revisione dei diritti aeroportuali avviati secondo i Modelli dell’Autorità hanno riguardato fino ad oggi 15 società di gestione, per complessivi 18 aeroporti.

La velocità di revisione dei diritti aeroportuali sulla base dei modelli dell’Autorità assicura un quadro di maggiori certezze ai piani d’investimento degli aeroporti e delle compagnie aeree; inoltre, la determinazione negoziata dei diritti aeroportuali tra gestori e vettori contribuisce a promuovere l’efficienza gestionale dei sistemi aeroportuali.

Aeroporto Milano Bergamo, ok Autorità a proposta revisione diritti ...