Aeroporto Leonardo da Vinci: l’arte argentina atterra al terminal 3

(Teleborsa) – L’arte argentina atterra all’aeroporto Leonardo da Vinci. Direttamente dalla terra del fuoco, nell’ambito di un progetto frutto della collaborazione tra Aeroporti di Roma (ADR) e l’Ambasciata de la Repubblica Argentina in Italia, l’opera dell’artista Alejandro Marmo conquista il terminal 3 dello scalo aeroportuale, in corrispondenza degli sbarchi provenienti dal Sud America.

Una scultura, “El Abrazo”, pensata espressamente per l’hub capitolino, attraverso cui l’artista intende sottolineare l’incontro tra culture diverse che ogni giorno si rinnova in aeroporto. Il tutto, concentrato in un’opera di ferro e lamiera alta 4 metri, che raffigura l’abbraccio tra due persone.

Ad annunciare la statua durante la cerimonia inaugurale l’Ad di ADR, Ugo de Carolis, che ha commentato: “Siamo lieti di ospitare El Abrazo qui a Fiumicino, si tratta di una donazione importante per Roma, per l’aeroporto e per i tanti turisti e pellegrini che ogni anno vengono a farci visita. In questi giorni ci apprestiamo ad accogliere 1 milione e mezzo di turisti complessivamente per le festività natalizie, di cui oltre 70.000 passeggeri provenienti dai paesi del Sud America. In particolare, il traffico da e per l’Argentina quest’anno vede una crescita di oltre il +8% rispetto al 2017 grazie ai due voli giornalieri che collegano Roma con Buenos Aires operati da Alitalia e da Aerolineas Argentinas. Come società di gestione aeroportuale siamo pronti ad offrire il massimo comfort oltre a garantire sempre più connessioni con un’area geografica fortemente in crescita”.

Aeroporto Leonardo da Vinci: l’arte argentina atterra al termina...