Aeroporto Hong Kong: riprendono voli dopo sit-in di protesta

(Teleborsa) – Sono ripresi questa mattina, martedì 13 agosto, i voli all’aeroporto di Hong Kong, dopo una giornata, quella di ieri, di cancellazioni a causa della protesta contro le autorità locali e la Cina che ha letteralmente paralizzato lo scalo.

Circa 5.000 persone, in maggioranza vestite di nero, si sono concentrate nell’area degli arrivi dove è andato in scena il sit-in per la democrazia, mentre prosegue, ormai da settimane, il braccio di ferro con il governo cinese che accusa gli attivisti di “terrorismo”.

Parlando ad una conferenza stampa a Pechino il portavoce dell’ufficio cinese per Hong Kong e Macau ha detto che “manifestanti senza cuore hanno lanciato bombe carta contro la polizia”. “Li hanno attaccati più volte con strumenti estremamente pericolosi”, ha aggiunto. “Hanno già commesso crimini molto violenti e adesso stanno mostrando atteggiamenti terroristici”.

Il traffico all’aeroporto di Hong Kong è regolarmente ripreso all’alba.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Aeroporto Hong Kong: riprendono voli dopo sit-in di protesta