Aeroporto “Fellini”: nei primi dieci mesi, passeggeri in aumento del 30%

(Teleborsa) – L’Aeroporto “Fellini” di Rimini attende l’annuncio delle nuove rotte che saranno operate da Ryanair nell’estate 2018. La programmazione del vettore irlandese, attesa al TTG (Travel Trade Group) di Rimini, sarà resa nota probabilmente tra dicembre e gennaio.

Intanto AIRiminum 2014, società di gestione dell’Aeroporto Internazionale di Rimini e San Marino “Federico Fellini”, hanno comunicato che nei primi dieci mesi del 2017 il fatturato complessivo a livello consolidato del Gruppo AIRiminum è stato pari a 8.499.827 euro (circa 29,9 euro a passeggero), con un aumento del 86% rispetto allo stesso periodo del 2016.

Gli investimenti commerciali per la promozione dei voli presso l’Aeroporto “Fellini” sono stati pari a  800.591 euro (circa  2,8 euro a passeggero, sotto forma di sconti e altre promozioni alle compagnie aeree) che corrispondono a circa il 9,4% del fatturato complessivo del Gruppo.

Nel mese di ottobre 2017, con riferimento all’aviazione commerciale, si è registrato un numero di passeggeri pari a 19.517 (+16,1% rispetto al 2016).

I passeggeri transitati presso l’aeroporto nei primi 10 mesi del 2017 sono quindi stati 284.511, facendo registrare una crescita del 29,6% rispetto allo stesso periodo del 2016. L’aviazione generale, invece, ha registrato nel mese di ottobre 152 movimenti (+26,7% rispetto all’anno precedente) e 233 passeggeri (+14,2% rispetto all’anno precedente). Il dato da inizio anno invece è stato di 1.932 movimenti (+5% rispetto al 2016) e 3.799 passeggeri (+30,6% rispetto al 2016).

Il fatturato complessivo a livello consolidato del Gruppo AIRiminum è stato pari a 594.801 euro (circa 30,5 a passeggero), con un aumento del 67,2% rispetto allo stesso periodo del 2016.

Aeroporto “Fellini”: nei primi dieci mesi, passeggeri in aumento del 30%
Aeroporto “Fellini”: nei primi dieci mesi, passeggeri in a...