Aeroporto di Crotone: bilancio del primo mese di attività

(Teleborsa) – Quasi 17mila passeggeri transitati e 98 voli operati per Bergamo, Pisa e Verona nei primi 30 giorni di attività dello scalo di Crotone, su cui hanno ripreso a operare Ryanair e Albastar.

Il collegamento con maggiore flusso di passeggeri, come prevedibile, quello con Bergamo, che ha fatto registrare 10392 passeggeri tra arrivi e partenze; su Pisa invece 4088.

La compagnia Albastar, che effettua voli charter per conto del tour operator Futura Vacanze, ha trasportato 1243 passeggeri da e per Bergamo, 1107 sulla tratta di Verona.

Un bilancio positivo nonostante il problema legato al rifornimento di carburante avio sullo scalo di Crotone. Tuttavia, il Comitato Cittadino Aeroporto Crotone esprime preoccupazione per il futuro, dal momento che il collegamento con Pisa cesserà a fine agosto e quello con Bergamo a fine ottobre, e chiede che venga data la possibilità di volare tutto l’anno a beneficio di tutta la fascia jonica fortemente interessata a raggiungere la Lombardia in un nodo strategico come lo scalo bergamasco, che offre collegamenti su gomma per tutte le città del nord Italia.

Aeroporto di Crotone: bilancio del primo mese di attività