Aeroporto Crotone: resta solo il volo con Bergamo

(Teleborsa) – Nell’estate 2020 l’aeroporto di Crotone resterà aggrappato al collegamento con Milano Bergamo operato da Ryanair con frequenza trisettimanale. L’attività charter, che era nei programmi della compagnia aerea Albastar, si è interrotta sul nascere a causa, a quanto pare delle difficoltà a riorganizzare le strutture turistico-ricettive ioniche promosse dal tour operator Futura Vacanze.

La mancata riapertura dei villaggi legati all’offerta stagionale pare abbia reso improponibile una programmazione che giustificasse l’apertura di collegamenti con contestuale vendita dei pacchetti vacanza settimanali.

A disposizione di Sacal, società di gestione degli aeroporti calabresi, ci sarebbero nove milioni di euro relativi agli oneri di servizio pubblico a copertura di tre nuove rotte da effettuarsi dallo scalo crotonese. Si tratterebbe di un’opportunità che il decreto Rilancio permetterebbe di assegnare in chiave di continuità territoriale, ma solo a compagnie italiane e non in tempo per salvare la stagione turistica della costa jonica.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Aeroporto Crotone: resta solo il volo con Bergamo