Aeroporto Bergamo, Bellingardi: “focus sui disabili grazie a progettazione percorsi dedicati”

(Teleborsa) – Per l’Aeroporto Orio al Serio di Bergamo transitano ogni giorno 125 passeggeri a ridotta mobilità (PRM) o con disabilità, per un totale di oltre 45 mila nell’anno 2017, quantitativo raddoppiato rispetto ai 23 mila del 2012. Rispetto al 2016 l’aumento delle persone assistite in fase di imbarco e in arrivo è stato del 7%.

E’ questo il bilancio tracciato dall’operatore aeroportuale SACBO in un incontro sul tema, cui hanno partecipato Monica Piccirillo, Direttore Aeroportuale ENAC Lombardia, Emilio Bellingardi, direttore generale di SACBO, e Aldo Vignati, Responsabile Qualità e Rapporti con l’Utenza di SACBO.

“Il resoconto positivo dell’assistenza rivolta ai passeggeri a ridotta mobilità è un altro pezzo di storia felice dell’Aeroporto di Milano Bergamo, che si è subito apprezzato per rispondere a quanto previsto dall’apposito decreto europeo”, ha sottolineato Bellingardi, ricordando che “coerentemente con la crescita del numero dei passeggeri, è aumentato anche il numero delle persone bisognose di assistenza”.

“L’adeguamento e il potenziamento delle infrastrutture ha permesso di progettare le fasi di ampliamento prevedendo percorsi dedicati che permettono il migliore accesso ai servizi dell’aeroporto”, ha aggiunto il direttore di SACBO.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Aeroporto Bergamo, Bellingardi: “focus sui disabili grazie a pro...