Aeroporto Bari, Air France riaccende i motori

(Teleborsa) – A partire dal prossimo 13 giugno Air France riprenderà gradualmente i collegamenti dall’aeroporto Karol Wojtyla di Bari e, entro la fine del mese di giugno, opererà 3 voli settimanali per Parigi Charles de Gaulle (CDG).

“La ripresa dell’operativo su Parigi CDG – dichiara Tiziano Onesti, Presidente di Aeroporti di Puglia – assume un significato straordinario che va ben al di là della semplice rinnovata disponibilità di collegamenti. È il segno di un ritorno, in modo graduale e mirato, alla normalità, che induce a guardare con cauto ottimismo e rinnovata progettualità al futuro. Infrastruttura e vettore, Aeroporti di Puglia e Air France, hanno adottato tutte le precauzioni e i protocolli raccomandati a livello nazionale e internazionale necessari a garantire la massima sicurezza di ogni persona coinvolta in tutte le fasi dell’intera esperienza di viaggio”.

Al centro, ovviamente, la tutela della salute. “Va rimarcato – prosegue Onesti – in proposito che la tracciabilità di ciascuno di noi, nei diversi momenti in cui si articola il viaggio aereo nel suo complesso, rappresenta un indiscusso punto di forza che contribuisce a tutelare la salute e la sicurezza delle persone. Torniamo, pertanto, a volare con senso di confidenza e nella massima sicurezza facendo ciascuno di noi la propria parte con senso di responsabilità e rispetto delle regole e procedure a beneficio di tutti”.

I primi segnali positivi di ritorno alla normalità, in vista dell’ormai imminente stagione turistica, che confermano “l’importanza del mercato italiano per il Gruppo Air France-KLM”, come sottolinea Stefan Vanovermeir, Direttore Generale Air France-KLM East Mediterranean.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Aeroporto Bari, Air France riaccende i motori