Aeroporti, ispettori russi in Egitto per verifiche sicurezza scali Mar Rosso

(Teleborsa) – Una commissione composta da rappresentanti della Egyptian Holding Company for Airports and Air Navigation (Ehcaan) e del ministero dell’Aviazione civile è al lavoro per verificare il livello di sicurezza negli aeroportiin cui transitano i turisti diretti nei resort turistici del Mar Rosso.

Tali sopralluoghi ispettivi sono eseguiti in visita della visita di una delegazione russa che dovrà verificare le misure di sicurezza applicate, con la prospettiva di riferire alle autorità dei trasporti di Mosca a cui spetta la decisione finale per autorizzare la ripresa di voli regolari dalla Russia verso il Mar Rosso. Per altre destinazioni dell’Egitto, i collegamenti russi sono parzialmente ripresi nello scorso aprile.

I voli furono sospesi dopo l’esplosione del 31 ottobre 2015 a bordo dell’Airbus A321 della compagnia russa Metrojet, partito da Sharm el-Sheikh e diretto a San Pietroburgo, schiantatosi sulle montagne del Sinai meno di mezzora dopo il decollo. Il disastro provocò la morte di 224 persone, 217 turisti russi e 7 membri di equipaggio. Il gruppo di turisti stava rientrando nel loro Paese dopo un periodo di vacanza sulle sponde egiziane del Mar Rosso.

A fine dicembre 2017 c’era stata un’altra ispezione condotta dagli esperti di Mosca sulle misure di sicurezza adottate al secondo terminal dell’aeroporto internazionale del Cairo. A gennaio di quest’anno era toccato invece all’aeroporto di Hurgada.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Aeroporti, ispettori russi in Egitto per verifiche sicurezza scali Mar...