Aeroporti di Milano, SEA: Bilancio 2019 con 35,3 milioni di passeggeri e utile di 124,4 milioni

(Teleborsa) – Risultati decisamente positivi nell’anno 2019 per il Gruppo SEA chiuso con utile netto 124,4 milioni di euro, 707 milioni di ricavi dalle gestione (crescita del 3,3%) ed EBITDA (Risultato Operativo Lordo) di 274,7 milioni. “Progetto di Bilancio” e “Dichiarazione Non Finanziaria 2019” esaminati e approvati dal Consiglio di Amministrazione riunito sotto la presidenza di Michaela Castelli.

Anno, il 2019, in cui il traffico del sistema aeroportuale di Milano gestito da SEA, Malpensa e Linate, ha raggiunto i 35,3 milioni di passeggeri, con crescita del 4,4% rispetto all’esercizio precedente e superiore al quella nazionale che è stata del 4%. La chiusura dello scalo di Linate per rifacimento pista e restyling dell’aerostazione, durata appena più di tre mesi, esattamente 92 giorni (27 luglio-26 ottobre), ha naturalmente influenzato l’andamento del traffico su entrambi gli aeroporti che ha comportato il conseguente complesso trasferimento su Malpensa di tutte le attività. Operazione di “temporaneo trasloco” che, con il cosiddetto “Progetto Bridge”, ha visto per tre mesi il quotidiano spostamento di lavoro di 500 persone, con l’eccezionale impegno di tutti i numerosi e diversi soggetti interessati.

Milano Linate con 6,5 milioni di passeggeri ha registrato una flessione del 28,8%. Lo scalo internazionale di Malpensa, in provincia di Varese, ha superato i 28,7 milioni di passeggeri, con un incremento del 16,9% rispetto all’esercizio precedente. Durante il periodo di chiusura di Linate, Malpensa ha servito un totale di 9,6 milioni di passeggeri (+2,5 milioni di passeggeri, ovvero il +34,1% in più rispetto al corrispondente periodo 2018), 1,9 milioni dei quali relativi ai voli trasferiti dall’aeroporto che si trova nelle immediate vicinanze della città.

Il traffico merci sul sistema aeroportuale di Milano ha registrato 551,4 mila tonnellate gestite, in calo del 3,1% rispetto al 2018, in un contesto di mercato cargo internazionale, in contrazione del 3,3%. Il movimento di aviazione generale presso i due scali di Linate e Malpensa ha registrato 24,5mila operazioni, in flessione del 5,5% rispetto al 2018. Calo da imputarsi totalmente alla chiusura dello scalo di Linate nei tre mesi estivi, con un trasferimento solo parziale del traffico, prevalentemente privato e d’affari, sullo scalo di Malpensa.

I principi contabili applicati per la predisposizione dei dati consolidati dell’esercizio 2019 sono conformi a quelli adottati per la redazione del bilancio consolidato chiuso al 31 dicembre 2018. In ottemperanza al principio contabile IFRS 16, a partire dall’esercizio 2019 tutte le immobilizzazioni in leasing che rispettano le caratteristiche definite dal principio stesso sono esposte in una voce dello stato patrimoniale denominata Diritti d’uso dei beni in leasing e ammortizzate secondo la durata contrattuale. Il perimetro di consolidamento al 31 dicembre 2019 non è variato rispetto al 31 dicembre 2018.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Aeroporti di Milano, SEA: Bilancio 2019 con 35,3 milioni di passeggeri...