Aeroporti: a gennaio transitati 11,4 milioni di passeggeri, +5,7%. Crescita cargo a due cifre

(Teleborsa) – Sono stati 11,4 milioni i passeggeri transitati a gennaio 2018 negli aeroporti italiani, con un incremento del 5,7% rispetto allo stesso mese del 2017.

Questi i dati diffusi da Assaeroporti, l’associazione italiana gestori aeroportuali, che segnala una crescita sostenuta anche per i movimenti e per il cargo aereo.

Sono infatti 105.393 i movimenti di gennaio, il 4,2% in più rispetto all’anno passato.

L’incremento registrato invece per il cargo aereo si attesta al 10,1%, con 88.123 tonnellate trasportate.

Nel primo mese del 2018, gli aeroporti della Capitale di Fiumicino e Ciampino hanno visto transitare oltre 3,1 milioni di passeggeri, registrando delle performance in linea con il trend del 2017. Nel solo aeroporto di Fiumicino sono transitati oltre 2,6 milioni di passeggeri grazie alla forte spinta del traffico internazionale che ha registrato una crescita di oltre il 2%, sostenuto dal forte contributo del lungo raggio che ha chiuso il mese di gennaio con un progressivo a doppia cifra, arrivando ad un incremento del 10,6%.
Nel mese di gennaio, l’aeroporto di Fiumicino è tra i primi tre aeroporti in Europa nella categoria sopra i 40 milioni di passeggeri, per crescita dei voli diretti verso destinazioni di lungo raggio.
Lo scalo G.B. Pastine di Ciampino chiude il mese di gennaio con performance in leggero aumento, in continuità con il trend di crescita registrato da oltre un anno. Il numero di passeggeri transitati è pari a circa 470.000, con un tasso di crescita dello 0,3%.

Tra gli aeroporti lombardi, Milano Malpensa ha trasportato 1,6 milioni di passeggeri (+10,6%) e Milano Bergamo quasi 932 mila (+7,9%).

Il Marconi apre il 2018 con un incremento a due cifre: nel mese di gennaio, infatti, i passeggeri dell’Aeroporto di Bologna sono stati poco meno di 600 mila (598.853) con una crescita dell’11,1% sullo stesso mese dell’anno precedente.

Per l’aeroporto di Napoli sono stati circa 532 mila i passeggeri in transito tra arrivi e partenze: +52% rispetto a gennaio dello scorso anno.

L’aeroporto di Palermo chiude il mese di gennaio con l’aumento del 20% del traffico passeggeri rispetto allo stesso periodo del 2017. Secondo i dati elaborati dall’ufficio statistiche di Gesap, la società di gestione dell’aeroporto di Palermo Falcone Borsellino, i transiti sono stati 373.775, oltre 62 mila in più di gennaio 2017. Crescono del 15% anche i voli (3.038 contro i 2.641 di gennaio 2017).

Incrementi a due cifre anche per i passeggeri di Olbia (+13), Treviso (+26%), Lampedusa (+17,6%), Cuneo (+20,6%), Pescara (+15,6%) e Bari (+11,7%).

Il Valerio Catullo di Verona ha trasportato 192 mila passeggeri (+7,9%) mentre i passeggeri a Venezia sono stati 566 mila (+6%), a Catania 554 mila (+9%) e a Firenze 171 mila (+8,9%).

Aeroporti: a gennaio transitati 11,4 milioni di passeggeri, +5,7%. Cre...