Aeronautica Militare, intercettato il velivolo che aveva perso il contatto radio

(Teleborsa) – E’ stato intercettato il velivolo che aveva perso i contatti radio con gli enti di controllo dello spazio aereo.

Due velivoli caccia Eurofighter del 36° Stormo di Gioia del Colle (BA) hanno intercettato un CESSNA di nazionalità portoghese, sulla tratta Ginevra – Brindisi, che aveva perso le comunicazioni radio con gli enti del controllo del traffico aereo in corrispondenza della zona aretina. 

Alle ore 10.00 circa di oggi, 29 giugno, i due caccia dell’Aeronautica Militare, in servizio di allarme sul territorio nazionale, sono decollati per identificare e controllare il velivolo in transito nello spazio aereo italiano. Dopo pochi minuti dal decollo, i due intercettori hanno stabilito il contatto visivo con il velivolo accertando così che quest’ultimo non si trovava in condizioni di emergenza o pericolo. Una volta identificato il velivolo, i due caccia lo hanno scortato finché lo stesso non ha ripristinato i contatti con gli Enti del controllo del traffico aereo.

L’ordine è pervenuto dal CAOC (Combined Air Operation Center) di Torrejon, ente NATO responsabile per la sorveglianza dei cieli nell’area, e l’intervento dei velivoli è stato controllato dalla sala operativa del 22° Gruppo Radar dell’Aeronautica Militare di Licola.

Aeronautica Militare, intercettato il velivolo che aveva perso il cont...