ADR Ugo de Carolis su Business City: nuova città aeroportuale di respiro internazionale

(Teleborsa) – Presentata oggi mercoledì 23 maggio la Business City del Leonardo da Vinci, una città aeroportuale unica in Italia.

Teleborsa ha chiesto a Ugo de Carolis, Amministratore delegato di Aeroporti di Roma, la società di gestione dei due scali della capitale, di spiegare la nascita del progetto e in cosa consiste.

“Si tratta di una nuova struttura di più di 90.000 metri quadrati che costruiremo da qui ai prossimi anni, 2022/2023, per ospitare aziende piccole, medie e grandi italiane e straniere che decidono di usufruire e avvantaggiarsi della vicinanza a un sistema come è quello dell’aeroporto di Fiumicino che è la porta per l’Italia. E quindi di sfruttare una zona estremamente efficiente e molto pratica. Oggi abbiamo presentato questo progetto, progetto come Lei diceva, sostenibile, perché ovviamente usufruiremo di tutte le più moderne tecnologie di sostenibilità e di risparmio energetico, soprattutto senza consumare nemmeno un metro quadro di nuovo territorio”.

La porta di Roma sul mondo, quindi il Vostro è un target sicuramente internazionale…

“Assolutamente si. Questa è una Business City di cui usufruiranno, ovviamente, anche le aziende italiane. Ma siamo convinti di cominciare a creare oggi un nuovo standard per il mondo immobiliare italiano. Quindi, essendo per di più nel contesto aeroportuale, siamo convinti che verranno attratte molte aziende, anche straniere, che intendono aprire propri uffici a Roma”.
ADR Ugo de Carolis su Business City: nuova città aeroportuale di resp...