ADR: a Fiumicino il Capodanno cinese decolla al Terminal 3

(Teleborsa) – Il Capodanno cinese decolla all’aeroporto di Fiumicino, dove oggi, primo febbraio, si è dato il benvenuto al nuovo anno: quello del “Maiale”. Per l’occasione, si apprende in una nota di Aeroporti di Roma, nell’area partenze del Terminal 3 è stata organizzata una tavola rotonda sui temi della connessione tra Roma e Cina, che ha interessato anche il ruolo degli strumenti digitali utilizzati nell’accoglienza turistica, di cui il Leonardo da Vinci è primo in Italia.

L’hub aeroportuale di Fiumicino, infatti, è stato il primo in Italia ad accogliere i metodi di pagamento WeChat Pay, abbinato a WeChat, l’applicazione di messagistica istantanea più in voga in Cina. Fiumicino, insignito della certificazione Welcome Chinese livello Platinum, risulta, è stata la prima aerostazione italiana ad accogliere Alipay, il sistema di pagamento su misura per il passeggero cinese.

Al termine del confronto, al quale hanno preso parte l’Assessore allo Sviluppo Economico, Turismo e Lavoro di Roma Capitale, Carlo Cafarotti, il Direttore dell’Ufficio Consolare dell’Ambasciata Cinese in Italia, Zhang Aishan, il Responsabile Sviluppo Business di Alipay, Pietro Candela, il Manager Sviluppo Business di WeChat – Tencent Europa, Enrico Plateo, e il General Manager del Welcome Chinese, Concetta Caravello, alla presenza dei rappresentanti delle compagnie aeree cinesi presenti su Fiumicino e di tutti i passeggeri, è andata in scena la tradizionale Cerimonia del Tè cinese sulle note di un musicista di Guzheng, strumento caratteristico cinese.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

ADR: a Fiumicino il Capodanno cinese decolla al Terminal 3