Ad Enav Roberta Neri: crescita all’estero, vantaggi da riapertura spazio aereo in Libia

(Teleborsa) – L’Enav punta a crescere sui mercati esteri, mantenendo “il core business dell’azienda nella gestione del traffico aereo in Italia”. Lo afferma l’Amministratore delegato Roberta Neri, sottolineando di confidare “sulla ripresa del traffico in Italia, in linea con le analisi del settore che vedono un 2% annuo di crescita del traffico in termini di unita’ di servizio”.

“Fare leva sulla capacità di esportare know-how e tecnologie – spiega l’Ad Neri in un’intervista sul Sole-24Ore – è un altro importante driver di crescita. E questo nelle aree in cui la società ha già un posizionamento importante che può essere implementato: mi riferisco a Sud-est asiatico, Emirati Arabi e Nord Africa. Il paese nel quale è più forte la presenza è la Malesia, dove abbiamo un importante contratto di consulenza per la gestione dello spazio aereo. Ma stiamo lavorando per ampliare il nostro ruolo”.

“In Libia, poi – sottolinea la Nesi – c’è ancora un contesto di difficoltà. Si comincia però a vedere qualche possibilità di riapertura dello spazio aereo. Questo comporterebbe il fatto che verrebbero ripristinate alcune rotte intercontinentali dal Nord Europa verso l’Africa, aumentando l’attraversamento dello spazio italiano. La crescita del traffico attesa in Italia non tiene conto nel breve periodo di una riapertura dello spazio aereo libico; se questa avverrà potremmo migliorare i target del piano”.

“Uno sviluppo in questo senso – conclude l’Ad della Società Nazionale per l’Assistenza al Volo – sarebbe importante per Enav anche per la possibilità di essere un interlocutore di riferimento nell’attività di supporto di natura tecnica sulla gestione dello spazio aereo”.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Ad Enav Roberta Neri: crescita all’estero, vantaggi da riapertur...