Ad Astaldi la realizzazione del tratto italiano della galleria del Brennero

(Teleborsa) – Affidata ad Astaldi la realizzazione del Lotto «Mules 2-3» della Galleria di Base del Brennero. L’accordo, firmato con la Società BBT SE (Brenner Basistunnel), ha un valore di circa 1 miliardo di euro (di cui il 42,51% in quota Astaldi).

Il contratto prevede la realizzazione di tutte le opere in sotterranea della sezione di maggior rilievo del tratto italiano della Galleria ferroviaria del Brennero, da Mezzaselva (Fortezza) al confine con l’Austria. Le opere principali prevedono il completamento del cunicolo esplorativo e delle 2 gallerie di linea principali, per complessivi 23 chilometri di gallerie da scavare con metodo tradizionale e 46 chilometri con scavo meccanizzato con l’ausilio di TBM (Tunnel Boring Machine). La durata dei lavori è stimata pari a 7 anni.

Le opere saranno eseguite dal raggruppamento di imprese costituito da Astaldi (42,51%, mandataria) e dalle imprese italiane Ghella (42,49%), COGEIS (5%), Oberosler Cav. Pietro (5%) e P.A.C. (5%).

“Siamo orgogliosi di poter contribuire alla realizzazione di una delle maggiori opere oggi in costruzione in Europa –  ha dichiarato Filippo Stinellis, Amministratore Delegato del Gruppo Astaldi – e la Galleria di Base del Brennero, una volta realizzata, sarà il tunnel ferroviario più lungo al mondo. Il progetto è una grande opportunità per noi e per l’Italia, per i livelli occupazionali che garantirà durante la sua realizzazione, ma anche perché è un’opera di ingegneria pionieristica che, una volta completata, migliorerà significativamente il livello di trasporto passeggeri e merci nel cuore dell’Europa”.

Ad Astaldi la realizzazione del tratto italiano della galleria del Brennero
Ad Astaldi la realizzazione del tratto italiano della galleria del&nbs...