Acsm-Agam, conti in calo nel primo trimestre

(Teleborsa) – Acsm-Agam ha registrato ricavi delle vendite consolidate del primo trimestre 2016 risulta pari a 74,8 milioni di Euro, in flessione rispetto al 2015 (84,5 milioni di Euro nel 2015) “per effetto principalmente della riduzione dei volumi di vendita gas determinata dall’andamento climatico più mite e della flessione dei prezzi. Tale andamento è stato solo in parte attenuato dall’incremento delle vendite correlato allo sviluppo clienti energia elettrica” 

Il risultato netto è pari a 8,1 milioni di Euro (9,7 milioni di Euro nel 2015). Il risultato netto del Gruppo del primo trimestre 2016, al netto della quota di utile degli azionisti di minoranza, risulta positivo e pari a 7,3 milioni di Euro (8,8 milioni di Euro nel 2015).

Al 31 marzo 2016 l’indebitamento finanziario netto risulta essere di 98,4 milioni di euro in riduzione di 23,5 milioni di euro rispetto al 31 dicembre 2015, in miglioramento principalmente per effetto dell’ottimizzazione del capitale circolante.

“Nel primo trimestre 2016 il Gruppo ha ottenuto risultati economici e finanziari in miglioramento rispetto al 2015 – un esercizio per cosi dire normalizzato dalle partite non ricorrenti – nonostante il perdurare del difficile contesto di mercato e delle temperature ancora più miti. Nel periodo si è registrata un’ulteriore sensibile diminuzione dell’indebitamento finanziario netto rispetto al 31 dicembre 2015”. E’ questo il commento di Paolo Soldani, amministratore Delegato del gruppo.

Acsm-Agam, conti in calo nel primo trimestre