Acquisti su Tiffany nonostante l’outlook debole

(Teleborsa) – Grande giornata per Tiffany, che sta mettendo a segno un rialzo del 3,35%.

Il Gruppo del lusso ha annunciato un calo del giro d’affari nel periodo natalizio. Nei due mesi chiusi al 31 dicembre, i ricavi netti sono scesi dell’1% a 1,04 miliardi di dollari. Per l’intero esercizio, l’utile per azione è atteso nella parte bassa della guidance 4,65-4,80 dollari a fronte dei 4,77 dollari del consensus. Delude anche l’outlook sul fatturato visto in aumento tra il 6% e il 7% rispetto al +7,8% stimato dagli analisti.

Il confronto del titolo con lo S&P-500, su base settimanale, mostra la maggiore forza relativa della gioielleria americana rispetto all’indice, evidenziando la concreta appetibilità del titolo da parte dei compratori.

L’andamento di breve periodo di Tiffany mostra una tendenza moderatamente positiva con prima area di resistenza stimata a quota 88,81 M,Dollaro USA e supporto a 87,06. In tale contesto ci si attende un miglioramento della curva verso i nuovi top visti a 90,55.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Acquisti su Tiffany nonostante l’outlook debole