Acquisti su Tenaris nonostante la perdita trimestrale

Modesto guadagno per il produttore di tubi per l’esplorazione e la produzione di gas, che avanza dello 0,26% a fronte del -0,43% registrato dal benchmark di riferimento FTSE MIB. Prima dell’avvio del mercato, Tenaris ha chiuso il terzo trimestre con una perdita di 355 milioni di dollari rispetto all’utile di 81 milioni dello stesso periodo di un anno prima.

Comparando l’andamento del titolo con l’indice FTSE MIB, su base settimanale, si nota che Tenaris mantiene forza relativa positiva in confronto con l’indice, dimostrando un maggior apprezzamento da parte degli investitori rispetto all’indice stesso (performance settimanale +1,91%, rispetto a -2,08% del FTSE MIB).

Il quadro tecnico di breve periodo dell’azienda che opera nel settore siderurgico mostra un’accelerazione al rialzo della curva con target individuato a 11,94 Euro. Rischio di discesa fino a 11,48 che non pregiudicherà la buona salute del trend corrente ma che rappresenta una correzione temporanea. Le attese sono per un’estensione della trendline rialzista verso quota 12,4.

Le indicazioni non costituiscono invito al trading.
(A cura dell’Ufficio Studi Teleborsa)

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Acquisti su Tenaris nonostante la perdita trimestrale