Acquisti diffusi a Wall Street

(Teleborsa) – Prosegue in frazionale rialzo la borsa di Wall Street in una seduta povera di spunti dal fronte macroeconomico. Prima dell’avvio del mercato sono stati pubblicati i prezzi all’importazione negli Stati Uniti che sono rimasti invariati a luglio, mentre sono scesi quelli export, registrando il primo calo mensile da giugno 2017. 

Sul fronte societario prosegue la stagione delle trimestrali che vede oggi la pubblicazione dei conti di Home Depot

A sostenere il mercato americano contribuisce il momentaneo rallentamento della caduta della lira turca. Aiutano anche i buoni risultati trimestrali di alcune società. 

Tra gli indici statunitensi, il Dow Jones sale dello 0,47% a 25.306,65 punti; sulla stessa linea, lo S&P-500 avanza in maniera frazionale, arrivando a 2.839,65 punti. In frazionale progresso il Nasdaq 100 (+0,56%), come l’S&P 100 (0,6%).

beni di consumo secondari (+1,03%), materiali (+0,87%) e finanziario (+0,85%) in buona luce sul listino S&P 500.

Tra le migliori Blue Chip del Dow Jones, McDonald’s (+1,69%), Dowdupont (+1,62%), Wal-Mart (+1,47%) e Goldman Sachs (+1,34%).

Sul podio dei titoli del Nasdaq, Seagate Technology (+3,72%), O’Reilly Automotive (+3,30%), Walgreens Boots Alliance (+3,04%) e Incyte (+2,47%). Le più forti vendite, invece, si manifestano su Jd.Com, che prosegue le contrattazioni a -4,59%.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Acquisti diffusi a Wall Street