Acquisti a piene mani su MPS. Il mercato festeggia la chiusura del caso Alexandria

Grande giornata per Banca Mps, che sta mettendo a segno un rialzo del 6,55%. Il mercato plaude alla chiusura del caso Alexandria: un accordo transattivo con Nomura con un esborso effettivo a carico della banca italiana di 359 milioni, pari a un minor esborso di 440 milioni rispetto al pricing condiviso della transazione.

Lo scenario tecnico visto ad una settimana del titolo rispetto all’indice, evidenzia un rallentamento del trend di Banca Mps rispetto al FTSE MIB, e ciò rende il titolo potenziale obiettivo di vendita da parte degli investitori.

Lo status tecnico di Banca Mps mostra segnali di peggioramento con area di supporto fissata a 1,535 Euro, mentre al rialzo l’area di resistenza è individuata a 1,565. Per la prossima seduta potremmo assistere ad un nuovo spunto ribassista con target stimato verosimilmente a 1,516.

Le indicazioni sono da considerarsi meri strumenti di informazione, e non intendono in alcun modo costituire consulenza finanziaria, sollecitazione al pubblico risparmio o promuovere alcuna forma di investimento.
(A cura dell’Ufficio Studi Teleborsa)

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Acquisti a piene mani su MPS. Il mercato festeggia la chiusura del cas...