Acquisti a piene mani su IBM dopo prima crescita dei ricavi in un anno

(Teleborsa) – Spicca il volo la “Big Blue”, che si attesta a 138,4, con un aumento del 3,94%. IBM ha beneficiato della prima crescita dei ricavi dopo un anno di contrazione. Nei primi tre mesi del 2021 ha registrato ricavi pari a 17,73 miliardi di dollari, contro i 17,35 miliardi previsti dagli analisti, e un utile per azione rettificato di 1,77 dollari per azione, rispetto agli 1,63 dollari per azione attesi dal mercato, secondo dati Refinitiv.

“In questo trimestre abbiamo assistito a un miglioramento delle nostre attività e dei volumi di business dei clienti, anche in alcuni dei settori più colpiti dalla pandemia, come il retail e i prodotti al consumo”, ha affermato il CFO Jim Kavanaugh. La società ha confermato la guidance per il 2021.

Operativamente le attese sono per un proseguimento della giornata in senso positivo con resistenza vista in area 139,3 e successiva a quota 141,5. Supporto a 137,1.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Acquisti a piene mani su IBM dopo prima crescita dei ricavi in un anno