Acotel, via libera da Assemblea a proposta aumento di capitale in opzione

(Teleborsa) – Via libera dall’Assemblea straordinaria di Acotel alla proposta di aumento del capitale sociale in opzione.

L’Assemblea Straordinaria ha approvato la proposta di ricapitalizzazione per un importo massimo pari 3,8 milioni di euro, comprensivo dell’eventuale sovrapprezzo, in via scindibile e a pagamento, mediante emissione di massime 825.000 azioni ordinarie, prive del valore nominale, in regime di dematerializzazione, aventi le stesse caratteristiche di quelle in circolazione e godimento regolare, da offrire in opzione agli azionisti.

Fissato al 31 ottobre 2018 il termine ultimo per dare esecuzione all’aumento che, pertanto, ove non integralmente sottoscritto, si intenderà limitato all’importo risultante dalle sottoscrizioni effettuate entro tale termine.

L’Assemblea ha, inoltre, conferito al Consiglio di Amministrazione ogni più ampio potere per definire, in prossimità dell’avvio dell’offerta in opzione, l’ammontare definitivo dell’aumento di capitale; 

determinare il numero delle azioni di nuova emissione, comprensivo dell’eventuale sovrapprezzo – tenendo conto, tra l’altro, delle condizioni del mercato in generale, dell’andamento del titolo e considerata la prassi di mercato per operazioni similari – nonché determinando il rapporto di assegnazione in opzione, procedendo, se del caso, agli opportuni arrotondamenti; 

determinare la tempistica per l’esecuzione della deliberazione di aumento di capitale, in particolare per l’avvio dell’offerta dei diritti in opzione nonché la successiva offerta in borsa dei diritti eventualmente risultanti inoptati al termine del periodo di sottoscrizione, nel rispetto del termine finale del 31 ottobre 2018.

L’Assemblea ha, inoltre, approvato le conseguenti modifiche dello Statuto sociale.

L’aumento di capitale è finalizzato al riequilibrio finanziario e al rafforzamento patrimoniale della Società e, in particolare, a dotare la stessa di risorse finanziarie sufficienti a soddisfare le esigenze connesse con la copertura dei costi di funzionamento nonché a reperire nuove risorse finanziarie funzionali al perseguimento degli obiettivi previsti dal piano industriale, le cui linee strategiche sono state approvate dal Consiglio di Amministrazione in data 15 maggio 2018.

La Società ricorda, infine, che gli azionisti sotto indicati hanno comunicato la propria disponibilità a sottoscrivere la quota di aumento di capitale a loro spettante in opzione nella seguente misura:

quanto a CLAMA per un importo massimo di Euro 1.574.720,00, comprensivo dell’eventuale sovraprezzo. La stessa si è, inoltre, impegnata a sottoscrivere un quantitativo di azioni eventualmente rimaste inoptate in misura pari al 41,44% delle stesse, per un controvalore complessivo massimo di Euro 670.988,00;

quanto a MACLA  per un importo massimo di Euro 606.100,00, comprensivo dell’eventuale sovrapprezzo. La stessa si è, inoltre, impegnata a sottoscrivere un quantitativo di azioni eventualmente rimaste inoptate in misura pari al 15,95% delle stesse, per un controvalore complessivo massimo di Euro 258.259,00.

La Società dichiara di aver ricevuto da soggetti terzi la disponibilità a sottoscrivere la residua quota di aumento di capitale eventualmente rimasta inoptata per un importo complessivo massimo di Euro 689.933,00.

A Piazza Affari, Acotel fa un balzo del 2,82%.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Acotel, via libera da Assemblea a proposta aumento di capitale in&nbsp...