Acea fa il pieno di utili nei primi nove mesi dell’anno

(Teleborsa) – Acea ha comunicato i risultati di bilancio relativi ai primi nove mesi del 2018. La società, attiva nel campo dell’energia, ha evidenziato ricavi netti consolidati in crescita del 7% rispetto allo stesso periodo di un anno fa per 2,1 miliardi di euro. Bene anche l’utile netto del Gruppo, che è cresciuto del 41% a 215 milioni di euro (153 milioni nel 2017).

Il margine operativo lordo (EBITDA) è aumentato a 685 milioni di euro in crescita del 9%. L’EBIT si porta invece a 381 milioni di euro (+31% rispetto ai precedenti 291 milioni). La società evidenzia in una nota come il risultato abbia beneficiato delle ottime performance dell’area Infrastrutture energetiche (+37 milioni di euro) e del settore idrico (+29 milioni).

Gli investimenti realizzati nei nove mesi del 2018 si attestano a 413 milioni di euro, in aumento del 12% sullo stesso periodo del 2017. L’indebitamento finanziario netto del Gruppo al 30 settembre 2018 registra un incremento complessivo di 210 milioni di euro a 2.631 milioni di euro.

L’Amministratore Delegato del Gruppo ACEA, Stefano Donnarumma, ha commentato: “Alla luce dei risultati di questi nove mesi, abbiamo rivisto ancora al rialzo la guidance. Un risultato importante che premia le molte azioni messe in campo dal Gruppo”.

Festeggia il titolo a Piazza Affari dove attualmente guadagna il 2,75%.

Acea fa il pieno di utili nei primi nove mesi dell’anno