Abusi sui minori, Palacongressi di Rimini di IEG scelto per conferenza internazionale

(Teleborsa) – Ci saranno psicologi, psichiatri, assistenti sociali, medici, infermieri, rappresentanti di Ong e di istituzioni governative provenienti da tutta Europa, ma anche da Paesi extra UE. Dal 21 al 24 giugno 2020 circa 700 persone (per 2800 presenze) si ritroveranno al Palacongressi di Rimini di Italian Exhibition Group per confrontarsi sulle soluzioni e le azioni di prevenzione più idonee a combattere i fenomeni di abuso e maltrattamenti sui minori. La location congressuale riminese è stata infatti scelta per ospitare la conferenza annuale europea contro il maltrattamento e l’abuso all’infanzia, organizzata dall’ISPCAN, The International Society for the Prevention of Child Abuse and Neglect con sede a Denver, in Colorado (USA).

L’aggiudicazione dell’importante candidatura arriva in occasione del 30° anniversario dell’adozione della Convenzione sui diritti per l’infanzia, in un contesto mondiale che, numeri alla mano, si mostra preoccupante: cinque bambini muoiono ogni giorno a causa di abusi e oltre un miliardo fa esperienza di episodi di violenza.

ISPCAN, presente da 40 anni in 200 Paesi, ha già in agenda un fitto calendario di appuntamenti internazionali e “regionali” per le aree che, oltre all’Europa, comprendono ad esempio il Middle East, l’Asia Pacific, l’Africa e l’America Latina. A metà settembre una conferenza si terrà a Muscat, in Oman. Quindi toccherà a Ar-Rayyan in Quatar (febbraio 2020), la successiva tappa sarà proprio quella di Rimini.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Abusi sui minori, Palacongressi di Rimini di IEG scelto per conferenz...