ABI, intesa tra banche e imprese sulle domande di finanziamento

(Teleborsa) – ABI (Associazione Bancaria Italiana) mette in atto un’iniziativa per far comprendere alle imprese le ragioni sottostanti ad eventuali finanziamenti non concessi dalle banche. Il Protocollo d’intesa è stato sottoscritto anche da Alleanza delle Cooperative Italiane, Cia-Agricoltori Italiani, CLAAI, Coldiretti, Confagricoltura, Confapi, Confedilizia, Confetra, Confindustria, Confimi Industria, e Rete Imprese Italia.

Con la sottoscrizione del Protocollo, l’Italia è il primo Paese nel quale si dà attuazione ai principi guida europei definiti lo scorso anno, secondo gli auspici della Commissione Europea, dalle associazioni di rappresentanza del credito, con il supporto delle organizzazioni di rappresentanza delle imprese.

Le banche aderenti dovranno quindi dare riscontro, entro trenta giorni ed in forma scritta, delle motivazioni sottostanti l’eventuale decisione di non accoglimento della domanda di finanziamento di micro, piccola e medie imprese. Inoltre si dovranno comunicare le possibili aree di miglioramento, in modo da fornire indicazioni utili per poter poi accedere al credito.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

ABI, intesa tra banche e imprese sulle domande di finanziamento