ABI, inefficienze procedure esecutive immobili hanno impatto negativo su credito

(Teleborsa) – L’ABI punta i riflettori sulle inefficienze delle procedure esecutive degli immobili, ricordando che aumentano le sofferenze delle banche ed hanno un impatto negativo sul credito. Ad affermarlo è il direttore generale Giovanni Sabatini.

Prendendo spunto dall’ordinanza del Tribunale di Piacenza, che ha sollevato questione di costituzionalità del blocco delle esecuzioni immobiliari, Sabatini ha affermato che “le incertezze e le inefficienze delle procedure esecutive determinano appesantimenti nella gestione dei crediti deteriorati, un accumulo abnorme degli stessi e maggiori penalizzazioni in termini di requisiti patrimoniali per le banche operanti in Italia”.

“Questa situazione – ha concluso il banchiere – ha come ulteriore conseguenza una minore disponibilità di risorse per erogare credito alle imprese e alle famiglie solvibili”.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

ABI, inefficienze procedure esecutive immobili hanno impatto negativo ...