Abercrombie vola dopo i conti trimestrali

(Teleborsa) – Vigoroso rialzo per la Abercrombie, che passa di mano in forte guadagno in apertura di Wall Street, sopravanzando i valori precedenti del 13% dopo gli inattesi risultati trimestrali.

La società americana dell’abbigliamento giovanile ha riportato un nuovo calo negli utili di 15, 5 milioni, o 23 centesimi per azione, rispetto alla perdita di 13,1 milioni (19 cent ad azione) dello stesso periodo del 2016. Il rosso negli utili adjusted però è stato inferiore rispetto alle attese (16 cent contro 22 cent, rispettivamente), mentre le vendite sono scese poco sotto quota 780 milioni, 4 milioni in meno in confronto al 2016 ma 20 in più delle stime di consensus.

Lo scenario di medio periodo è sempre connotato negativamente, mentre la struttura di breve periodo mostra qualche miglioramento, per la tenuta dell’area di supporto individuata a quota 10,6 dollari USA. Il movimento positivo di breve è indicativo di una potenziale inversione del trend ribassista, con possibili tentativi di aggressione dei prezzi verso l’importante area di resistenza stimata a quota 11,06. E’ concreta quindi la possibilità di una continuazione della fase rialzista verso quota 11,52.

Le indicazioni non costituiscono invito al trading.

(A cura dell’Ufficio Studi Teleborsa)

Abercrombie vola dopo i conti trimestrali