AbbVie allunga le mani sul Botox di Allergan

(Teleborsa) – E’ stata annunciata un’importantissima operazione finanziaria nel settore farmaceutico americano: AbbVie ha raggiunto un accordo per rilevare la rivale Allergan, produttrice del Botox, offrendo ben 63 miliardi di dollari.

Nascerà un gigante farmaceutico dal fatturato annuo di circa 48 miliardi di dollari, presente in 175 Paesi.

“Si tratta di un’operazione di trasformazione per entrambe le compagnie – ha commentato Richard Gonzalez, Presidente e CEO di AbbVie – e centra obiettivi strategici unici e complementari. La combinazione di AbbVie e Allergan incrementa la nostra capacità di rispettare la nostra missione sia rispetto ai pazienti che agli azionisti”.

Scendendo nel dettaglio dell’accordo, gli azionisti di Allergan riceveranno 0,8660 azioni AbbVie e 120,30 dollari in contanti per ciascuna azione detenuta, per un controvalore totale di 188,24 dollari per azione Allergan, vale a dire un premio del 45% rispetto alla chiusura di ieri (24 giugno 2019).

Effervescente il titolo Allergan al Nyse, con un +27,30% a 164,945 dollari. In rosso invece AbbVie -14,28% a 67,28 dollari.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

AbbVie allunga le mani sul Botox di Allergan