Abbigliamento, OVS punta all’ecosostenibilità

(Teleborsa) – Un obiettivo importante, quello prefissato da OVS per le future collezioni. Entro il 2020, il 100% del cotone utilizzato sarà sostenibile e includerà cotone proveniente da coltivazioni BCI o riciclato. Lo scorso anno rappresentava quasi il 70% della produzione totale.
In termini d’impatto ambientale, si tradurrà in un risparmio di circa 14 miliardi di litri d’acqua, una riduzione di pesticidi e di CO2.

OVS è stata la prima azienda ad aver sostenuto “Better Cotton Initiative“, l’organizzazione internazionale che mira a migliorare radicalmente l’impatto sull’ecosistema e sulle persone dell’industria globale del cotone. L’azienda è stata inserita fra le prime 15 realtà più virtuose al mondo per aver contribuito ad incrementare l’acquisto proveniente da coltivazioni più sostenibili.

L’impegno per la Primavera/Estate 2020 sarà quello di incrementare l’utilizzo di alternative sostenibili anche per altri materiali impiegati, come il nylon e il poliestere provenienti dal recupero della plastica.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Abbigliamento, OVS punta all’ecosostenibilità