A2A, via libera dal Montenegro a nuovo accordo per EPCG

(Teleborsa) – Il Parlamento del Montenegro ha dato il via libera all’accordo di esecuzione accelerata in due anni (in luogo dei sette anni originariamente previsti) della put option esercitata da A2A indata 3 luglio 2017 rispetto all’intera propria partecipazione in Elektroprivreda Crne Gore Niksic ().

La notizia arriva dopo che lo scorso 17 aprile A2A aveva completato con il Governo del Montenegro la negoziazione dell’intesa per attuare la put option in 4 tranche anziché in 7 come originariamente previsto e nel periodo compreso tra il 1° maggio 2018 e il 31 luglio 2019.

A2A, via libera dal Montenegro a nuovo accordo per EPCG