A2A, Valotti: “attendiamo una risposta da LGH entro i primi di ottobre”

Entro i primi giorni di ottobre Linea Group Holding (LGH) dovrebbe esprimersi sull’offerta presentata da A2A per acquisire il 51% della multiutility di Cremona, Lodi, Rovato, Pavia e Crema.

“Noi abbiamo confermato la nostra offerta, che non è vincolante, dunque Linea Group non deve dare risposta alla nostra offerta, ma semplicemente dire se è interessata alla formulazione di un’offerta vincolante” ha dichiarato il Presidente di A2A, Giovanni Valotti, a margine di un evento a Milano.

A fine luglio A2A e LGH avevano prorogato i termini per la valutazione di una partnership e il 30 settembre scade l’esclusiva. 

“Sono sicuro che entro i primi giorni di ottobre avremo una risposta se andare avanti nell’offerta, che a questo punto diventa un vincolo per A2A se accettata”, ha commentato Valotti.

All’inizio dell’estate LGH aveva anche fatto sapere di aver istituito un tavolo di lavoro interno per valutare la quotazione sul mercato azionario.

Sempre oggi il Presidente Valotti ha affermato che non c’è alcuna trattativa tra A2A e Sorgenia riguardo l’ipotesi di fusione e razionalizzazione degli asset termoelettrici.

A2A, Valotti: “attendiamo una risposta da LGH entro i primi di&n...