A2A e Sorgenia: accordi per due centrali a ciclo combinato

A2A  e Sorgenia hanno siglato due accordi della durata di cinque anni per l’utilizzo della capacità produttiva di due centrali turbogas a ciclo combinato.

I contratti- si legge in una nota di A2A- prevedono che Sorgenia utilizzerà a partire dal 1° novembre la centrale da 800 MW di proprietà A2A situata a Gissi, in provincia di Chieti, e analogamente, A2A utilizzerà la centrale di Lodi da 800 MW di Sorgenia.

I contratti prevedono che gli impianti restino nelle rispettive proprietà, senza alcun impatto occupazionale.

L’acquisto del gas e la vendita dell’energia prodotta saranno invece gestiti da Sorgenia per la centrale di Gissi e da A2A per la centrale di Lodi. 

In uno scenario di mercato in cui la forte presenza di rinnovabili non programmabili richiede che le moderne centrali a ciclo combinato svolgano un esercizio sempre più flessibile per garantire la sicurezza del sistema, questi contratti consentono una maggiore efficienza delle risorse di produzione presenti sul territorio.

A2A e Sorgenia: accordi per due centrali a ciclo combinato
A2A e Sorgenia: accordi per due centrali a ciclo combinato