A2A chiude 2019 con utile più alto di sempre

(Teleborsa) – Il Consiglio di Amministrazione di A2A ha approvato il bilancio 2019, che chiude con un utile netto di 389 milioni di euro, in crescita del 13% rispetto al 2018. E’ il miglior risultato dalla nascita della multiutility lombarda.

Ricavi a quota 7,3 miliardi di euro, in aumento del 13% rispetto all’anno precedente ed EBITDA in aumento a 1.234 milioni di euro (1.231 milioni di euro nel 2018).

Nell’esercizio c’è stata anche una forte crescita degli investimenti, che segnano un incremento del 25% a 627 milioni di euro. Posizione Finanziaria Netta a 3.154 milioni di euro (3.022 al 31 dicembre 2018).

Nell’esercizio in esame la capogruppo A2A evidenzia un risultato d’esercizio positivo e pari a 451 milioni di euro (373 milioni di euro al 31 dicembre 2018).

Il CdA ha deliberato di proporre all’Assemblea ordinaria l’approvazione di un dividendo ordinario pari a 0,0775 euro per ciascuna delle azioni ordinarie in circolazione (corrispondente ad un monte dividendi pari a circa 241 milioni di euro), in crescita del 10,7% rispetto all’esercizio precedente. Il Consiglio ha deliberato di riunirsi il prossimo 30 marzo per definire la data di convocazione dell’assemblea degli azionisti che, salvo nuovi eventi eccezionali e straordinari, avverrà al più tardi entro l’11 Giugno 2020 con data stacco, al più tardi, 15 Giugno.

(Foto: Fre Sonneveld on Unsplash)

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

A2A chiude 2019 con utile più alto di sempre