A Wall Street torna l’ottimismo, PIL in crescita oltre attese

(Teleborsa) – Prosegue all’insegna del rialzo la borsa di Wall Street sulla scia del recupero messo in atto dai listini azionari del Vecchio Continente. I mercati finanziari mondiali cercano un rimbalzo alla discesa dei giorni precedenti innescata dalla vittoria della Brexit al referendum britannico, del 23 giugno scorso.

Driver principale del rialzo è anche la crescita economica statunitense oltre le previsioni. La lettura definitiva del PIL, nel 1° trimestre, ha evidenziato un’accelerazione dell’1,1% rispetto al +0,8% stimato nella seconda lettura. All’interno della statistica, va segnalata tuttavia la frenata delle spese personali reali, da parte dei consumatori americani, motore principale della crescita americana.

Prosegue la crescita dei prezzi delle case negli Stati Uniti, seppur in misura inferiore rispetto al mese precedente. L’indice Standard & Poor’s/Case-Shiller, che misura l’andamento del costo delle abitazioni americane, è salito dello 0,5% in aprile rispetto al +0,8% rivisto di marzo (+0,9% la prima lettura). Cresce l’ottimismo tra i consumatori, in giugno.

Tra gli indici statunitensi, il Dow Jones avanza a 17.301 punti; sulla stessa linea, l’Indice S&P-500 continua la giornata in aumento dell’1,15%. In netto miglioramento il Nasdaq 100 (+1,53%), come l’S&P 100 (1,1%).

Energia (+1,87%), Sanitario (+1,62%) e Information Technology (+1,39%) in buona luce sul listino S&P 500.

Tra i protagonisti del Dow Jones, Travelers Company (+2,44%), Visa (+2,22%), General Electric (+1,86%) e Home Depot (+1,84%). Le più forti vendite, invece, si manifestano su Du Pont de Nemours, che prosegue le contrattazioni a -3,59%.

Tentenna American Express, con un modesto ribasso dello 0,68%.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

A Wall Street torna l’ottimismo, PIL in crescita oltre attese