A Wall Street si scatenano gli acquisti; pessimo il Nasdaq

(Teleborsa) – Segno più per il listino USA, con il Dow Jones in aumento dell’1,07%, mentre, al contrario, profondo rosso per lo S&P-500, che segna 2.578,33 punti, in netto calo del 2,37%. Pessimo il Nasdaq 100 (-2,95%), come l’S&P 100 (-2,4%).

Scivolano sul listino americano S&P 500 tutti i settori. Tra i più negativi della lista dell’S&P 500, troviamo i comparti Beni di consumo secondari (-2,94%), Information Technology (-2,74%) e Energia (-2,65%).

La sola Blue Chip del Dow Jones in sostanziale aumento è United Health (+2,12%). I più forti ribassi, invece, si verificano su Intel, che ha segna la seduta a -4,40%.

Pesante Nike, con una discesa di ben -4,15 punti percentuali.

Seduta drammatica per Cisco Systems, che crolla del 4,00%.

Sensibili perdite per Home Depot, in calo del 3,62%.

Seduta all’insegna del colore rosso per tutti i titoli del Nasdaq 100. I più forti ribassi si verificano su Netflix, con un -5,15%.

In apnea Amazon, che arretra del 4,75%.

Tonfo di Tesla Motors, che mostra una caduta del 4,61%.

Lettera su O’Reilly Automotive, che registra un importante calo del 4,51%.

A Wall Street si scatenano gli acquisti; pessimo il Nasdaq