A Wall Street si scatenano gli acquisti

(Teleborsa) – Prosegue in buon rialzo la borsa di Wall Street complice l’attenuarsi delle tensioni commerciali tra Stati Uniti e Cina. Le due nazioni sembrano aver trovato un accordo quadro che porterà alla sospensione dei dazi decisi da Trump contro Pechino. 

Dal fronte macro, l’unica statistica in agenda oggi è stata quella sull’indice CFNAI di aprile, risultata in miglioramento.

Tra gli indici statunitensi, il Dow Jones continua la giornata con un aumento dell’1,20%, a 25.011,47 punti; sulla stessa linea, lo S&P-500 continua la giornata in aumento dello 0,76%. In moderato rialzo il Nasdaq 100 (+0,65%); sotto la parità lo S&P 100, che mostra un calo dello 0,33%.

In luce sul listino nordamericano S&P 500 i comparti Industriale (+1,52%), Telecomunicazioni (+1,26%) e Information Technology (+0,89%).

Al top tra i giganti di Wall Street, Boeing (+3,49%), General Electric (+2,67%), Caterpillar (+2,51%) e United Technologies (+2,28%). Le più forti vendite, invece, si manifestano su Merck & Co, che prosegue le contrattazioni a -1,05%.

Tra i protagonisti del Nasdaq 100, Micron Technology (+4,19%), American Airlines (+2,95%), Tesla Motors (+2,58%) e Asml Holding N.V. Represents (+2,43%). Le peggiori performance, invece, si registrano su Celgene, che ottiene -4,39%.

In apnea Baidu, che arretra del 4,09%. Tonfo di Netease, che mostra una caduta del 4,04%. Lettera su Symantec, che registra un importante calo del 2,61%.

A Wall Street si scatenano gli acquisti