A Wall Street si scatenano gli acquisti

(Teleborsa) – Seduta positiva a Wall Street grazie ai segnali distensivi sul fronte commercio tra Stati Uniti e Cina. Dopo le forti tensioni di venerdì, il Presidente USA Donald Trump ha parlato di una possibile riapertura dei negoziati facendo sperare in un accordo commerciale con Pechino a breve.

Sul fronte macroeconomico, nel mese di luglio l’indice del distretto Fed di Chicago sull’attività nazionale (CFNAI) è sceso a -0,36 punti rispetto a 0,03 punti di giugno deludendo le attese degli economisti. Il dato degli ordini di beni durevoli negli Stati Uniti ha evidenziato, invece, una crescita del 2,1% contro il +1,2% indicato dal consensus.

Tra gli indici statunitensi, il Dow Jones è in aumento dell’1,09%; sulla stessa linea, lo S&P-500 guadagna l’1,05% rispetto alla seduta precedente, chiudendo a 2.877,02 punti. Buona la prestazione del Nasdaq 100 (+1,37%), come l’S&P 100 (1,1%).

informatica (+1,36%), telecomunicazioni (+1,27%) e beni di consumo per l’ufficio (+1,20%) in buona luce sul listino S&P 500.

Tra le migliori Blue Chip del Dow Jones, Apple (+2,11%), Nike (+1,99%), Procter & Gamble (+1,82%) e United Technologies (+1,82%).

Sul podio dei titoli del Nasdaq, Hasbro (+3,01%), Amgen (+3,00%), Jd.Com Inc Spon Each Repr (+2,88%) e Ulta Beauty (+2,85%).

Le più forti vendite, invece, si sono abbattute su Alexion Pharmaceuticals, che ha terminato le contrattazioni a -2,11%.

Contrazione moderata per Biogen, che soffre un calo dello 0,77%.

Sottotono Regeneron Pharmaceuticals che mostra una limatura dello 0,51%.

(Foto: © Kadellar)

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

A Wall Street si scatenano gli acquisti