A Wall Street passeggia il Toro. Dow Jones sopra 25.000 punti

(Teleborsa) – Wall Street si conferma in rialzo e su nuovi record a metà seduta. Il Dow Jones ha infatti superato i 25 mila punti.

Prima dell’indice che racchiude le 30 blue-chip della Corporate America sono stati l’S&P500 e il Nasdaq ad aggiornare nuovi massimi di sempre: il primo si è portato ieri sopra quota 2.700, mentre il Nasdaq ha inaugurato il primo giorno di contrattazioni del 2018 bucando la soglia dei 7.000 punti.

Merito delle notizie positive giunte dall’economia globale, Zona Euro in testa, ma anche dalla Federal Reserve che, come emerso dai Verbali dell’ultima riunione del FOMC, ripone grandi aspettative sugli effetti della riforma fiscale americana e per questo intravede un più serrato ritmo di rialzo dei tassi.

Quanto all’agenda macroeconomica odierna,positiva la lettura degli occupati ADPche ha rilevato un aumento dei posti maggiore delle attese degli analisti e come non si vedeva da marzo.
Questo report precede quello governativo che sarà diffuso domani. Secondo il consensus a dicembre gli States dovrebbero aver creato 190 mila posti nel settore non agricolo, con un tasso di disoccupazione stabile al 4,1%.

Deludenti, invece, i numeri sui sussidi alla disoccupazione, che tuttavia sembrano essere stati bypassati.

In questo momento il Dow Jones avanza dello 0,59%, proseguendo la serie di tre rialzi consecutivi, iniziata martedì scorso; sulla stessa linea, lo S&P-500 guadagna lo 0,47% arrivando a 2.725,54 punti. Poco mosso il Nasdaq 100 (+0,09%).

Tra i protagonisti del Dow Jones, General Electric (+2,23%), IBM (+2,06%), Merck & Co (+1,89%) e Dowdupont (+1,84%).

Le peggiori performance, invece, si registrano su Intel, che cede il 2,5% in scia alla falla rilevata nei propri microprocessori.

Giornata fiacca per Chevron, che segna un calo dello 0,56% nonostante la fiammata del greggio.

Tra i best performers del Nasdaq 100, Micron Technology (+2,99%), Workday (+2,97%), Sirius XM Radio (+2,69%) e Xilinx (+2,11%).

Le più forti vendite, invece, si manifestano su Walgreens Boots Alliance, che prosegue le contrattazioni a -4,32%.

Affonda Incyte, con un ribasso del 2,51%.

A Wall Street passeggia il Toro. Dow Jones sopra 25.000 punti