A picco Tokyo. Borse cinesi chiuse per festività

(Teleborsa) – Sessione da dimenticare per la Borsa di Tokyo, con il Nikkei 225 che sta lasciando sul terreno il 2,18%, proseguendo la serie di cinque ribassi consecutivi. Con analoga direzione, in forte calo Seul (-1,56%). Poco sotto la parità Mumbai (-0,64%); come pure, pesante la Borsa di Sydney (-2,01%). Le Borse cinesi, compresa Hong Kong, sono chiuse per festività.

Le azioni asiatiche hanno seguito il netto calo registrato da Wall Street, sulla scia di crescenti preoccupazioni che l’inflazione possa persistere anche dopo il picco della crescita globale. Intanto, i dati macroeconomici hanno evidenziato che l’attività delle fabbriche a settembre si è ridotta in Malesia e Vietnam, ed è cresciuta al ritmo più lento degli ultimi sette mesi in Giappone. A pesare sono i problemi nelle catene di approvvigionamento e gli effetti delle nuove ondate di coronavirus.

Sostanzialmente appiattita sui valori precedenti la seduta dell’Euro contro la valuta nipponica, che sta facendo un moderato -0,06%. Seduta trascurata per l’Euro nei confronti della divisa cinese, che mostra un timido -0,03%. Andamento piatto per l’Euro contro il Dollaro hongkonghese, che mostra una variazione percentuale pari a 0%.

Il rendimento dell’obbligazione decennale giapponese scambia 0,05%, mentre il rendimento per il titolo di Stato decennale cinese è pari 2,89%.

(Foto: © ximagination / 123RF)

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

A picco Tokyo. Borse cinesi chiuse per festività