A Piazza Affari prevalgono gli acquisti. Europa ancora cauta

(Teleborsa) – Piazza Affari si rafforza ancora trainata dai titoli bancari che beneficiano dell’ultimo salvataggio d’emergenza fra le banche europee. La big spagnola Banco Santander  ha rilevato Banco Popular Espanol per la cifra simbolica di 1 euro, evitando così per la banca in difficoltà, la normativa europea sul bail-in.

Rimangono incolore le altre principali Borse europee. Gli investitori rimangono prudenti in vista del super giovedì, quando ci saranno appuntamenti importanti come il meeting della BCE e voto in Gran Bretagna. La cautela è d’obbligo anche per le tensioni nel Golfo Persico mentre il quadro internazionale è sconvolto dagli ultimi attentati che si sono susseguiti in queste ore. Dall’ultimo attentato a Parigi all’attacco in Parlamento a Teheran.

Lieve aumento per l’Euro / Dollaro USA, che mostra un rialzo dello 0,21%. Lieve calo dell’oro, che scende a 1.289,5 dollari l’oncia. Seduta in frazionale ribasso per il petrolio (Light Sweet Crude Oil), che lascia, per ora, sul parterre lo 0,58%.

Nello scenario borsistico europeo sale di poco Francoforte (+0,29%). Senza spunti Londra che avanza dello 0,08%. In salita Parigi che guadagna lo 0,91% 

Il listino milanese si rafforza. Il FTSE MIB avanza dello 0,83%.Sulla stessa linea il FTSE Italia All-Share che guadagna a lo 0,73%.

Tra le migliori Blue Chip di Piazza Affari, balza BPER che avanza del 3,53%.

Positiva Prysmian che vanta un progresso del 2,63%.

Fa bene Unicredit  che ha annunciato di aver perfezionato la cessione del 32,8% di Bank Pekao.

In gran spolvero UBI Banca, che vanta un progresso dell’1,67%. Il Consiglio di gestione ha avviato l’esercizio della delega per l’aumento di capitale fino a 400 milioni.

Vendite su Recordati che registra un ribasso del 2,09%.

Frazionali i ribassi per Leonardo.

 

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

A Piazza Affari prevalgono gli acquisti. Europa ancora cauta